Il Cielo del Mese

 

Questa sezione mensile riporta, in ordine cronologico, tutti gli eventi che saranno osservabili nel mese in corso, da quelli più semplici, come le congiunzioni, a quelli più difficili, dove saranno necessari binocoli o telescopi per apprezzare appieno lo spettacolo. Gli eventi più notevoli sono accompagnati da una immagine ottenuta dal software StellariumTM, che aiuterà a prepararsi per quello che si potrà osservare nella realtà.

 

Marzo 2020

 

Il 2 Marzo, la Luna (illuminata al 49%) sarà in congiunzione con la stella più luminosa della costellazione del Toro, Aldebaran. I due oggetti saranno separati da circa 3 gradi. L’ammasso stellare delle Pleiadi si troverà poco più alla destra del nostro satellite, e sarà facilmente identificabile anche ad occhio nudo.

 

Sempre il 2 Marzo la Luna sarà in fase di Primo Quarto, rimanendo visibile per la prima parte della notte.

 

Il 5 Marzo, la Luna (illuminata al 79%) sarà in congiunzione con la stella più luminosa della costellazione dei Gemelli, Polluce.

 

L’8 Marzo, la Luna (illuminata al 98%) sarà in congiunzione con la stella più luminosa della costellazione del Leone, Regolo.

 

Sempre l’8 Marzo, il pianeta Nettuno sarà in congiunzione con il Sole, risultando quindi inosservabile.

 

Il 9 Marzo si avrà la Luna Piena. Worm Moon (Luna dei Lombrichi/Vermi) – Durante il primo mese della Primavera la terra diventa più soffice, causando la ricomparsa appunto di questi piccoli animali, che invitano anche il ritorno degli uccelli. Per alcune tribù questa era anche la Sap Moon (Luna della Linfa) in quanto questo era il momento dell’inizio della raccolta della linfa dagli alberi di acero.

 

Il 10 Marzo, la Luna si troverà al perigeo della sua orbita (punto più vicino dal nostro pianeta), ad una distanza di 357123 km.

 

Il 16 Marzo la Luna sarà in fase di Ultimo Quarto, rimanendo visibile per la seconda parte della notte.

 

Nelle mattine tra il 18 e il 19 Marzo, prima dell’alba, i pianeti Marte (mag. +0.94), Giove (mag. -2.06) e Saturno (mag. +0.67) saranno in congiunzione con una falce di Luna calante (illuminata rispettivamente al 32% e 23%), nella costellazione del Sagittario.

 

Il 20 Marzo avremo l’Equinozio di Primavera, alle 04:50 ora italiana. Questa data corrisponde ad una uguale durata del giorno e della notte per tutto il nostro pianeta. Il Sole attraverserà, dal nostro punto di riferimento, l’equatore verso nord.

 

Sempre il 20 Marzo, prima dell’alba, i pianeti Marte (mag. +0.92) e Giove (mag. -2.07) saranno in congiunzione, distanti meno di un grado l’uno dall’altro.

 

Il 21 Marzo, prima dell’alba, il pianeta Mercurio (mag. +0.22) sarà in congiunzione con una falce di Luna calante (illuminata al 9%). Entrambi saranno bassi all’orizzonte, occorreranno cieli sgombri da ostacoli.

 

Il 24 Marzo il pianeta Mercurio si troverà alla massima elongazione occidentale, rendendolo quindi facilmente avvistabile prima dell’alba.

 

Il 24 Marzo si avrà una Luna Nuova. Un periodo perfetto per osservare indisturbati oggetti di profondo cielo come nebulose o galassie.

 

Sempre il 24 Marzo la Luna si troverà all’apogeo della sua orbita (punto più lontano dal nostro pianeta), ad una distanza di 406690 km.

 

Ancora il 24 Marzo, il pianeta Venere (mag. -4.48) si troverà alla massima elongazione orientale, rendendolo quindi facilmente avvistabile dopo il tramonto.

 

Il 29 Marzo, la Luna (illuminata al 24%) sarà in congiunzione con la stella più luminosa della costellazione del Toro, Aldebaran. I due oggetti saranno separati da circa 3 gradi. L’ammasso stellare delle Pleiadi si troverà poco più alla destra del nostro satellite, e sarà facilmente identificabile anche ad occhio nudo. Il pianeta Venere (mag. -4.53) è poco più in basso.

 

Il 31 Marzo, prima dell’alba, i pianeti Marte (mag. +0.92) e Saturno (mag. -2.07) saranno in congiunzione, distanti meno di un grado l’uno dall’altro.

 

Buone Osservazioni e Cieli Sereni a Tutti!

Giuseppe Petricca

error: Content is protected !!