Mercurio alla Massima Elongazione Occidentale

Per chi ha voglia di una sveglia antelucana domattina, potrá osservare uno spettacolo non da poco prima dell’alba.

Verso Sud Est, infatti, vi saranno ben tre pianeti che nei prossimi giorni si alterneranno sull’orizzonte orientale. In particulare focus sul piccolo Mercurio (mag. -0.47), il primo pianeta del Sistema Solare, che si troverá alla Massima Elongazione Occidentale: questo vuol dire che sará il periodo migliore per osservarlo prima dell’alba, e prima che dalla prospettiva del nostro pianeta, si ‘ritufferá’ verso il Sole.

Inoltre, vi saranno anche altri due pianeti ad accompagnarlo. Si tratta del luminoso Venere (mag. -4.78) e del gigante gassoso Giove (mag. -1.75) in emersione dalla recente congiunzione con il Sole. Un gran bel terzetto di oggetti celesti che ci accompagnerá fino alla fine dell’anno, e a cui la Luna calante si unirá nei primi giorni del nuovo anno. La congiunzione sará visibile per circa un’ora prima dell’alba, quindi si avrá tutto il tempo di pianificare la sua osservazione.

Se si utilizzeranno binocoli o telescopi per osservare i pianeti del terzetto, ponete massima attenzione a Sole, dato che basta semplicemente un singolo istante di vista non protetta dagli appositi filtri per avere danni gravi alla vista!

 

Buone Osservazioni e Cieli Sereni a Tutti!

Giuseppe Petricca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!