La Luna occulta la stella Omicron Piscium

Oggi nel tardo pomeriggio avremo una nuova occultazione da osservare, se le nubi che sono presenti su gran parte del paese lo permetteranno. La Luna in questa occasione ‘passerà davanti’ alla stella Omicron Psc, di magnitudine pari a circa +4. Proprio perchè la stella in condizioni normali (senza il nostro satellite quasi pieno nelle immediate vicinanze) sarebbe visibile ad occhio nudo, citiamo questo fenomeno in un articolo.

Nelle due immagini presenti (© Stellarium) possiamo vedere come sia facile rintracciare la coppia nel cielo, dato che la Luna sarà piena al 98% circa, e quindi come da molte notti a questa parte, un faro inconfondibile. Osservare la stella immediatamente al suo fianco sarà invece più complesso, dato che la forte luce riflessa dal satellite unita al fatto che i cieli non sono perfettamente tersi comporteranno l’uso obbligatorio di almeno un binocolo, oppure degli scatti che potrete fare avendo a disposizione una digitale con sufficiente zoom.

In primis però chiariamo di cosa stiamo parlando. Cos’è una Occultazione? Si definisce tale “l’oscuramento di un corpo celeste da parte di un altro di maggiore diametro apparente: in modo speciale è il passaggio della Luna davanti una stella o un pianeta, oppure è la scomparsa di un satellite dietro il disco del suo primario.

Sembra simile alla defininizione di Eclisse quindi. Dov’è la differenza? Il paragrafo successivo dell’Explanatory Supplement to The Astronomical Almanac‘ da dove è stato tratto il testo citato chiarisce: “Se la principale sorgente di illuminazione di un corpo riflettente è interrotta dall’occultazione, il fenomeno è anche chiamato eclisse. L’occultazione del Sole da parte della Luna è una eclisse solare.

In questa seconda immagine (© Stellarium) possiamo apprezzare una simulazione software di come sarà la vista (eccetto per la stella che rimarrà sempre e comunque puntiforme e non di dimensioni così elevate) al riemergere di Omicron Psc dal lato opposto della Luna. E anche se la stella non sarà effettivamente come la vedete in questa immagine, lo spettacolo è sempre garantito!

I tempi generici del fenomeno sono questi: iniziate ad osservare la Luna intorno alle 17:45, quando tra il bordo del nostro satellite e la stella ci saranno solamente 2 primi d’arco circa. Entro 10 minuti, vedrete Omicron Psc sparire dietro il bordo lunare. A questo punto avete osservato l’ingresso, mentre per l’uscita ci sarà da attendere circa un’ora, fino al nuovo inizio delle osservazioni intorno alle 18:45, quando sempre entro 10 minuti da questo orario, avremo l’uscita della stella dal bordo lunare opposto.

Buone osservazioni a tutti, nubi permettendo!
G. Petricca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!