Marte e la sua ‘rivale’!

Questa sera, 28 Settembre, avremo una occasione interessante per osservare il ‘pianeta rosso‘, nostro vicino nel Sistema Solare, prossimo alla stella che dal nome stesso è la sua rivale nel cielo notturno, Antares!

Dal tramonto in poi, per circa un paio d’ore entrambi saranno visibili rivolgendo il vostro sguardo verso Sud-Ovest, e vista la loro colorazione simile rossastra-aranciata, decisamente riconoscibili. La stella Alpha Scorpii, Antares appunto, sarà il punto luminoso poco a sinistra e più in basso della coppia, mentre il pianeta occuperà la posizione più elevata.

L’immagine qui sopra (© Stellarium) ci mostra questa congiunzione ad una elevazione di circa 10 gradi sull’orizzonte, con riferimento alle ore 20:00, quindi facile da osservare. Il pianeta sembra, dal folklore della costellazione, essere completamente ‘preso’ tra le chele dello Scorpione, di cui Antares è la stella principale e ne rappresenta la testa (o sempre secondo altri costumi, il cuore).

Perchè però si continua a chiamare la stella come rivale del pianeta? Forse l’avrete già intuito, ma tutto si concentra sulla loro simile colorazione nel cielo, ed è una nomenclatura (quella utilizzata attualmente) che risale alla Grecia, con la traduzione letterale del nome che sta a significare ‘uguale a Marte‘. Un’altra interessante curiosità storica sulla stella è che questa insieme a Aldebaran (Toro), Regulus (Leone), Fomalhaut (Pesci) fa parte di un gruppo denominato Le Stelle Reali della Persia, ed erano elevate al rango di guardiani di tutto il cielo.

Ma lungo l’eclittica, stasera, non ci sarà solo questo spettacolo ad attenderci. Avremo il nostro satellite, la Luna, illuminato per circa il 10% della sua superficie visibile da noi, vicino all’asteroide (4) Vesta, e il pianeta Saturno (anche se molto più basso sull’orizzonte, e decisamente difficile da osservare) vicino al pianeta nano (1) Cerere, come mostra la mappa sottostante (© Stellarium).

Quindi, a partire da una mezz’ora dopo il tramonto locale nella vostra zona, occhi rivolti a Sud-Ovest, per questa congiunzione tra ‘rivali’ e per gli altri corpi celesti visibili! E non preoccupatevi se oggi non riuscite ad osservarla: anche se Marte continuerà a spostarsi rimarrà in zona per qualche tempo, e la Luna aggiungerà qualcosa domani sera, lunedì 28 Settembre.

Buone osservazioni a tutti.
G. Petricca

2 thoughts on “Marte e la sua ‘rivale’!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!