Il 2014 avrà tre SuperLune?!

Partiamo con una precisazione tecnica. Il termine ‘superluna‘ è stato coniato da un astrologo, Richard Nolle circa un trentennio fa, e non è quello ufficiale astronomico. Come è ormai ‘moda’ o ‘costume’, si tende a generare parole che possano catturare immediatamente l’attenzione, e che però non rispecchino poi nella realtà quello che ci si potrebbe aspettare.

La SuperLuna -o SuperMoon in inglese- sta ad indicare il momento in cui possiamo osservare la Luna nella sua fase di Piena (o di Nuova, anche se in questo caso non possiamo certamente apprezzarla visto che è completamente non illuminata) quando questa è vicina al perigeo, ovvero al punto della sua orbita più prossimo al nostro pianeta. Questa distanza ridotta rispetto alla media, fa apparire la Luna un po’ più grande del normale. Ma non così grande come si potrebbe leggere sulla rete (alcuni addirittura parlano di dimensioni maggiori del 30%! Un valore assurdo!).

Qui sopra potete vedere un’immagine di paragone, realizzata con due miei scatti, tra una Luna al perigeo (prima foto) e Luna all’apogeo (seconda). Come potete osservare la differenza è si percettibile, ma non è così marcata come si potrebbe pensare. Normalmente c’è una variazione dell’ordine del 10-14% tra i due momenti, e circa il 6% con una Luna Piena (o Nuova) a distanza media dal nostro pianeta!

So che scrivendo queste cose potrei distruggere un po’ della ‘magia’ che si crea intorno a questi fenomeni, però personalmente ritengo che una corretta informazione scientifica sia la base con cui affrontare discorsi astronomici. Poi, comunque, sono il primo ad emozionarsi quando un evento che riguarda questa materia ci meraviglia e stupisce.

Tornando in tema, e perdonandomi la piccola digressione, quest’anno avremo la possibilità di osservare per tre mesi di fila la Luna Piena al perigeo. Ecco i dati per Luglio, Agosto e Settembre:

13 Luglio – 10:28 CEST – 358285 km / +21 ore dal perigeo
10 Agosto – 19:44 CEST – 356896 km / a meno di un’ora dal perigeo
8 Settembre – 5:30 CEST – 358387 km / -22 ore dal perigeo
A voler fare i pignoli, la vera ‘SuperLuna’ sarà quella di Agosto, visti i dettagli a nostra disposizione, ma anche le altre tre rientrano nella categoria. Quindi sarà un’annata (come anche quelle del 2015) dove avremo questa possibilità, e quindi val la pena di sfruttarla.
Mi chiederete però: “Ma io, quando guardo la Luna Piena sorgere all’orizzonte, ho l’impressione che sia davvero enorme! Perchè, se alla fine la sua distanza dalla Terra rimane praticamente la stessa nell’arco di una notte?” Questa immagine può rispondere alla domanda:
Queste tre immagini sono state scattate lo scorso anno, come si può leggere, e dimostrano che la nostra Luna ha sempre la stessa dimensione. I tre momenti sono presi al sorgere, al transito per la massima elevazione nel cielo notturno e al tramonto.
Quindi, cosa fa apparire la Luna più grande alla nostra vista? Semplicemente si tratta di una illusione ottica, che viene spiegata benissimo in questa pagina di Wikipedia. Ma che certamente non toglie nulla allo spettacolo che si può osservare di persona!
Buone osservazioni a tutti quindi!
G. Petricca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!